Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Piazza della Loggia

Piazza Loggia: i bimbi delle scuole nuovi cittadini del mondo

La piazza del confronto e dell'incontro, l'ultima fase del lungo percorso formativo del progetto 'Nuovi Cittadini', organizzato dal gruppo scuola SVI con cinque istituti di Brescia e Provincia

Almeno 600 bambini coinvolti in cinque diverse scuole di tutta la Provincia, e il gran finale ieri mattina in Piazza della Loggia con "la piazza del confronto e dell'incontro", fase conclusiva del progetto 'Nuovi Cittadini', capitanato dal gruppo scuola SVI Servizio Volontario Internazionale e con un sorriso, "siamo più decisi del Parlamento", con una "necessaria" educazione alla mondialità, "tecniche attive per animare la comunità, un po' come abbiamo già fatto in Africa e in Sud America".

I temi sono tanti, il viaggio e l'integrazione, l'educazione e il problem solving, coinvolgendo anche genitori e insegnanti che, alla fine, si sono dati pure un voto. Rispettando i principi della Carta della Terra, "per diventare cittadini del mondo", da quella parte bisogna andare, altro che falsi razzismi, altro che chiusura.

La logica glocale, globale e locale, che segue ormai dinamiche simili in tutto il pianeta, in un mondo fatto di migranti, di conoscenza reciproca, di solidarietà. Almeno, "così si spera", anche a Brescia, dove i bambini della seconda o terza generazione figli di migranti, "ormai si sentono bresciani, ormai si sentono italiani".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Loggia: i bimbi delle scuole nuovi cittadini del mondo

BresciaToday è in caricamento