rotate-mobile
Cronaca Corte Franca

Massacrato a calci e pugni dopo l'incidente: arrestato l'aggressore

Arrestato il ragazzo protagonista del pestaggio

E' ancora in ospedale, gravissimo e tutt'altro che fuori pericolo il 32enne – C.F. le sue iniziali, residente a Brembate – vittima del brutale pestaggio all'alba di domenica, poco dopo le 5 a Corte Franca all'uscita dalla discoteca Number One: sarebbe già stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico per ridurre un ematoma. Le sue condizioni sono stabili. Nel frattempo è già stato arrestato il 22enne – G.G. le sue iniziali – considerato il principale aggressore: abita a Calusco d'Adda, ha precedenti per rissa e ora è accusato di tentato omicidio.

La ricostruzione della Polizia

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale, intervenuta per i rilievi, e dalla Squadra mobile della Questura di Brescia, che ha proceduto all'arresto, il giovane avrebbe scatenato la sua furia inaudita contro il 32enne, protagonista insieme ad altri di un incidente stradale per fortuna senza feriti gravi – almeno due le vetture coinvolte – e che dopo il sinistro si sarebbe allontanato, forse per andare in “bagno” in un prato vicino. Ma sarebbe stato accerchiato e pestato: per questo, oltre al 22enne già arrestato, non si esclude che altre persone vengano indagato nelle prossime ore.

L'incidente all'alba

Il ferito sarebbe stato picchiato con violenza, e colpito anche quando era già esanime a terra. L'aggressore si sarebbe allontanato subito, ma è stato intercettato solo poche ore più tardi grazie alle testimonianze dei presenti, alle immagini delle telecamere e ad alcuni filmati registrati in diretta da chi stava assistendo alla scena. Tutto è cominciato intorno alle 5.15 in Via Provinciale, all'uscita dalla discoteca. E' qui che si è verificato il sinistro tra due auto, una Fiat Punto e una Ford Kuga, con almeno 7 persone coinvolte.

Il 32enne in gravissime condizioni

Tra loro anche il 32enne poi aggredito e il 22enne che sarà invece il suo aggressore, accusato di tentato omicidio. Il ferito è stato rianimato sul posto, intubato e trasferito d'urgenza al Civile. Sul posto anche l'automedica e svariate ambulanze, arrivata da Bornato, Sarnico, Palazzolo e Adro, solo per citarne alcune. Hanno provveduto al trasporto in ospedale dei feriti, tutti lievi, visitati o ricoverati per accertamenti negli ospedali di Brescia, Chiari, Iseo e Ome. Tra loro anche alcuni minorenni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacrato a calci e pugni dopo l'incidente: arrestato l'aggressore

BresciaToday è in caricamento