Cronaca

Sospesa la licenza al Number One di Corte Franca e al Social Club di Brescia

Irregolarità dopo i controlli della "Polizia Amministrativa e Sociale"

Si è svolta nelle scorse settimane l'operazione denominata “Taxi Driver 4”, disposta dal  "Dipartimento della Pubblica Sicurezza" e coordinata dal personale della "Polizia Amministrativa e Sociale" della polizia di Stato di Brescia.

Nel mese di agosto sono stati controllati, assieme a uomini dell’Arma dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco, alcuni locali della nostra provincia tra quelli con maggior affluenza di persone. L'obiettivo era quello di contrastare l’impiego irregolare del personale addetto ai servizi di controllo, i cosiddetti buttafuori, e di controllare la documentazione necessaria per il corretto svolgimento degli eventi. 

Due in particolare le discoteche segnalate agli uffici comunali per violazione delle prescrizioni riguardanti le licenze di “intrattenimenti e spettacoli”: si tratta del Number One di Corte Franca e del Social Club di Brescia. Ai gestori dei due locali è stata sospesa la licenza poiché, nel primo caso, è stata riscontrata una presenza di pubblico superiore a quella stabilita in licenza, mentre nel secondo caso il locale non aveva richiesto il necessario parere della "Commissione Pubblici Spettacoli". 

La sospensione delle attività avrà validità sino alla regolarizzazione delle rispettive pratiche, mentre il "Dipartimento della Pubblica Sicurezza" annuncia ulteriori controlli sino al termine della stagione estiva.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospesa la licenza al Number One di Corte Franca e al Social Club di Brescia

BresciaToday è in caricamento