Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Zanano

La nube tossica che ha invaso Sarezzo: corrode l'acciaio

Cresce la preoccupazione per la nube misteriosa che ha 'invaso' le frazioni Zanano e Noboli di Sarezzo, in Valtrompia. Una nuvola di origine industriale che è riuscita addirittura a corrodere e arrugginire l'acciaio

La zona industriale di Zanano, colpita dalla nube

“Io quella nube l’ho vista, sembrava fosse cosa viva, sembrava volesse inghiottire le cose”. Si sprecano le testimonianze sulla misteriosa nube meno di due settimane fa ha ‘invaso’ la frazione Zanano di Sarezzo, in Valtrompia: un nembo probabilmente artificiale, di origine industriale, che si è addentrato nel paesello artigianale fino a Noboli, destando non poco scalpore.

Oltre alle testimonianze visive e olfattive si registrano infatti particolarità che lasciano "allibiti". Oggetti di metallo, di fresca produzione o vecchi di decenni, si sono improvvisamente ossidati: da lucidi a brillanti ad arrugginiti, in pochi giorni e forse in poche ore dal passaggio della nuvola.

In paese la preoccupazione è alta: “Se ha danneggiato macchinari e metalli – ci si chiede – chissà quali sono i danni che potrebbe arrecare all’uomo”. L’esposizione è stata però brevissima, sembrano sottolineare le autorità competenti, ma comunque ci sono indagini in corso, che coinvolgono ARPA e Carabinieri del NOE.

“Ho fatto fatica a respirare, per qualche momento – racconta un operaio – ma non ci ho dato troppo peso, siamo comunque in una zona industriale. La cosa che mi ha stupito però riguarda i ‘pezzi’ che produciamo, tutti arrugginiti: mai vista una cosa così, mai vista”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nube tossica che ha invaso Sarezzo: corrode l'acciaio

BresciaToday è in caricamento