rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Vestone

Entra in casa dell’ex moglie, la figlia scappa in strada: “Adesso brucio tutto”

Cercava l'ex moglie, che non c'era: la figlia fugge in cerca d'aiuto

Anche l'ex moglie (che era al lavoro) ha dato indicazioni utili: l'uomo avrebbe minacciato di dar fuoco alla casa con il gas, i militari ne hanno così staccato l'approvvigionamento. Ma quando sono riusciti a entrare pare stesse tentando di cospargere di alcol etilico l'intera abitazione.

Le intenzioni c'erano tutte, forse amplificate dallo stato di ebbrezza ma fortunatamente smorzate sul nascere: l'uomo si era barricato in casa, i carabinieri (con il supporto dei vigili del fuoco) erano pronti a sfondare la porta. Ma il protagonista del raptus è stato convinto ad aprire al termine di una delicata trattativa con il comandante dei carabinieri della locale stazione.

Il 51enne fa l'operaio in un'azienda della zona. Sembra che la situazione familiare fosse difficile da tempo, già seguito anche dai servizi sociali. Accompagnato in caserma, è stato visitato da un medico e poi trasferito in ospedale per accertamenti. Sarà inevitabile la denuncia: il quartiere è rimasto bloccato per più di un'ora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in casa dell’ex moglie, la figlia scappa in strada: “Adesso brucio tutto”

BresciaToday è in caricamento