menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bovini e suini dopati: sono 262 gli indagati nel Nord Italia

Secondo gli esperti, non ci sarebbero rischi per la salute umana

Non si ferma l'inchiesta sul traffico illegale di farmaci veterinari utilizzati per "dopare" suini e bovini di tutto il Nord Italia.

Decine e decine di allevatori sono stati denunciati nell'arco dell'ultimo mese, portando le persone coinvolte (e denunciate) a quota 262.

Per loro l'accusa è di aver acquistato i medicinali in modo illecito, e di averli somministrati senza controllo alcuno e al di fuori dai limiti di legge.


Dunque, sulle nostra tavole continua ad arrivare carne "gonfiata". Nonostante l'allarme delle associazioni dei consumatori, gli esperti continuano a ripetere che non c'è pericolo alcuno per la salute umana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento