Nonno orco, orrore in famiglia: abusi sessuali sulla nipotina di 12 anni

Avrebbe abusato della nipotina per cinque volte in sei mesi: è stato condannato a 5 anni di reclusione il nonno sotto accusa (residente nella Bassa)

E' stato condannato a cinque anni di reclusione (da scontare probabilmente ai domiciliari, vista la veneranda età) l'anziano di 83 anni accusato di aver abusato sessualmente della sua nipotina, quando la ragazza aveva solo 12 anni. Il tribunale ha accolto in larga parte le richieste dell'accusa, che aveva chiesto una condanna di oltre 6 anni, e rigettato invece la proposta della difesa, che aveva chiesto l'assoluzione.

Gli episodi risalgono a oltre due anni e mezzo fa, nei primi sei mesi del 2016 nella Bassa Bresciana. La piccola sarebbe stata abusata almeno cinque volte, con un grado diverso di “approccio”. Fino all'episodio più estremo quando la ragazzina sarebbe stata costretta a “toccare” il nonno (e le sue parti intime) sul letto di casa. Avrebbe poi raccontato tutto alla madre, dopo mesi di silenzio.

Nelle varie udienze del tribunale il nonno ha sempre negato, ha sempre parlato di “giochi” e poco più. Anche la moglie dell'uomo, la nonna della ragazzina, in aula ha difeso il marito, definendo “impossibile” la circostanza secondo cui lui sarebbe arrivato fino a questo. Per la moglie nonno e nipote non sarebbero mai rimasti insieme da soli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In aula ovviamente anche il padre e la madre della ragazzina, il primo figlio del nonno ora condannato. Una storia di violenza, prima solo presunta e ora invece accertata da una condanna. Ma non è detto che la trafila giudiziaria si concluda qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento