Occupano un’area privata e fanno pagare il parcheggio: arriva la Polizia

Già sgomberati dal Palaleonessa, e in passato anche da Via Ghislandi, i nomadi tornano protagonisti delle cronache cittadine: ecco com’è andata

Foto d’archivio

Non solo hanno occupato abusivamente un’area, anche se dismessa, di proprietà di Brescia Mobilità: ma hanno pure organizzato una sorta di parcheggio, altrettanto abusivo, indossando i giubbini catarifrangenti e fingendosi parcheggiatori autorizzati. E qualcuno purtroppo ci è cascato, prima dell’intervento della Polizia Locale.

E’ successo domenica di fianco al Palaleonessa di Via Caprera, il palazzetto dello sport dove gioca il Basket Brescia: proprio in occasione della partita, un gruppetto di nomadi - sempre quelli già sgomberati da Via Ghislandi e da Roncadelle - ha forza i cancelli di un’area dismessa un tempo adibita a parcheggio. E qui ha fatto parcheggiare alcuni (ignari) tifosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione è stata risolta con l’intervento della Polizia locale: i nomadi erano già stati fatti allontanare dal palazzetto, dove si erano sistemati da qualche settimana. Ma sono tornati alla carica a poche decine di metri di distanza, appunto occupando un’altra area privata. Nessun problema di ordine pubblico, almeno per ora: ma la situazione è tutt’altro che risolta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sdraia sul divano, "Nonna sto male": 14enne muore il giorno dopo in ospedale

  • Batteri fecali e da fogna: tre spiagge bresciane sono fortemente inquinate

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento