menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Dal Comune no a piazza Loggia per la manifestazione pro accoglienza

La manifestazione per l'accoglienza ha avuto come capolinea piazza Vittoria anziché la desiderata piazza Loggia. Motivo? Il diniego dell'Amministrazione comunale

BRESCIA - "In cammino verso l'altro. Marcia per l'accoglienza per sostenere il diritto alla fuga": è il nome della manifestazione programmata per ieri, sabato 31 ottobre, da diverse sigle sindacaliste e associazioni (Forum Provinciale Asilo Terzo Settore, Consulta per la Pace, Cgil, Cisl, Uil, Mcl, Acli, Emergency, Pax Christi e Cascina Clarabella) partita da piazza Loggia alle 14.30 in direzione finale piazza Vittoria.

Impossibile concludere il corteo nello stesso luogo di partenza.

La Loggia ha detto no. A quanto pare la piazza, che ospita, come fa notare il Corriere della Sera ed. Brescia, ogni genere di manifestazione con il plauso del sindaco, non è adatta per questo tipo di iniziative. 

Ad ogni buon conto, la "camminata" ha visto l'adesione di migliaia di persone che hanno sfilato pacificamente e senza l'ombra di un problema per la città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento