Nigoline, gli abitanti si organizzano per fermare i topi d'appartamento

Controlli incrociati degli abitanti per presidiare il paese e limitare i furti.

Si riuniscono per presidiare il paese e difendere le proprie abitazioni. 

I topi d'appartamento proliferano e gli abitanti di Nigoline di Corte Franca non ne possono più. Così,  per circoscrivere i furti,  hanno pensato di riunirsi ed organizzare dei controlli incrociati.

Nel frattempo è polemica sulla sicurezza. Altri due vigili hanno chiesto il trasferimento a seguito della decisione del  sindaco, Giuseppe Foresti, di togliere le armi agli agenti della locale. Per 7mila cittadini ora ci sono a disposizione solo due vigili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento