menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, Fs: "Ritardi tra i 15 e i 90 minuti causa neve e ghiaccio"

Le linee sono tutte operative con allungamenti dei tempi di viaggio tra i 15 e i 90 minuti dovuti sia alle abbondanti nevicate che al gelo

La neve, che ha continuato a cadere abbondantemente sui binari, e il gelo, che ha provocato alcuni problemi tecnici ai treni e agli scambi, hanno provocato alcuni ritardi consistenti, a partire dalle 9-9.30 ai treni in partenza in alcune regioni italiane.

A dirlo è il gruppo Ferrovie dello Stato italiane, il quale ricorda, tuttavia, che sta continuando a garantire la mobilità dei viaggiatori e la circolazione dei convogli su tutto il territorio nazionale, nonostante il gelo e le abbondanti nevicate in Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Toscana.

- 1 febbraio: freddo e neve, ma il peggio deve ancora venire
- Meteo Brescia
- Sul Nord Italia incombe il grande gelo del Buran siberiano


L'offerta regionale, tra le 6 e le 9, non ha invece registrato particolari conseguenze con alcune isolate eccezioni e ritardi compresi tra i 10 e i 15 minuti.

Le prossime ore cosiddette "di morbida" - spiega Fs - serviranno per recuperare, anche con cancellazioni, gli slittamenti di orario che si sono accumulati nel corso della mattina, in vista delle ore di punta del pomeriggio. Alcuni ritardi, compresi tra i 45 e gli 80 minuti, anche per alcuni treni Alta velocità a causa di problemi tecnici legati alle basse temperature risolti prontamente dalle squadre specializzate attive 24 ore su 24. La situazione: - Piemonte e Liguria Confermata tutta l'offerta commerciale.

Le linee sono tutte operative con allungamenti dei tempi di viaggio tra i 15 e i 90 minuti dovuti sia alle abbondanti nevicate che al gelo. Sulla linea La Spezia - Genova circola 1 treno regionale ogni ora. - Toscana Nella fascia pendolare ha viaggiato il 75% dei treni regionali.

Le cancellazioni si sono verificate principalmente sulle linee Firenze - Pisa - Livorno e Firenze - Prato - Viareggio a causa delle abbondanti precipitazioni nevose che hanno investito in particolar modo i nodi di Livorno, Lucca e La Spezia. - Emilia Romagna Nella fascia pendolare ha viaggiato il 75% dei treni regionali.

Le cancellazioni si sono verificate principalmente sulle linee Bologna - Porretta, Bologna - Prato e Bologna - Ancona. - Lombardia La circolazione dei treni è regolare, con qualche rallentamento. Interessate le linee Milano -Piacenza (ritardi tra i 30 e i 60 minuti) e Milano - Voghera (ritardi compresi fra i 15 e i 30 minuti). - Triveneto Circolazione regolare in Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nevica moderatamene solo a Trieste, ma senza conseguenze sul traffico ferroviario.


Rallentamenti sulla linea Verona - Modena con ritardi dei treni regionali fino a 20 minuti, per la nevicata in atto fra Soliera e Modena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Coronavirus

Speranza ha firmato, la Lombardia è zona rossa: tutti i divieti in vigore

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento