Black out per la neve, Federconsumatori: "Ecco come chiedere il rimborso"

La sede bresciana dell’associazione a tutela dei consumatori si propone per dare supporto nell’eventuale richiesta di rimborso per il lungo black out seguito alla nevica della scorsa settimana

A seguito delle tantissime segnalazioni e richieste di aiuto arrivate successivamente al prolungato black out di energia elettrica (con conseguenti danni per decine di migliaia di persone e di attività industriali, commerciali), Federconsumatori Brescia ricorda che le utenze domestiche danneggiate potranno essere indennizzate automaticamente per il disagio subito, “così come previsto dalla delibera ARG/ELT198/11 e tabelle allegate dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas (testo integrato della qualità dei servizi di distribuzione energia 2012 - 2015)”.

“Tale delibera - spiega l’associazione - prevede che in caso di mancato rispetto dei tempi massimi di mancato ripristino dell'energia, l'impresa distributrice versi un rimborso ad ogni utente coinvolto nell'interruzione, senza che l'utente ne faccia richiesta e sarà accreditato entro 4 - 5 mesi dall'evento”.

Il rimborso sarà presente in bolletta indicato come “mancato rispetto dei livelli specifici di qualità”, previsto per legge se l'interruzione della fornitura è superiore alle 12 ore, “per i Comuni a medio grado di concentrazione territoriale per utenti bassa tensione e media tensione”. In tal caso scatterà l'accredito di 30 euro e ogni 4 ore di interruzione aggiuntive; oltre le 12 ore, inoltre, è previsto un ulteriore indennizzo di 15 euro, per un tetto massimo di 300 euro per le interruzioni fino a tre giorni e mezzo, per le utenze domestiche in bassa tensione.

“Le imprese di distribuzione - si legge ancora nel comunicato - una volta ripristinate le linee devono comunicare all'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas ed il Sistema Idrico, il numero degli utenti interessati dall'interruzione, l'ammontare dei rimborsi erogati, la tipologia di utente, il grado di concentrazione e fasce di durata delle interruzioni prolungate. A trenta giorni dalla comunicazione di Enel Distribuzione ed Hera alla Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas ed il Sistema Idrico, la Cassa Conguaglio per il Settore Elettrico ristorerà attraverso il Fondo " eventi eccezionali”.

Federconsumatori Brescia è a disposizione per ulteriori chiarimenti al numero di telefono 030-3729251.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento