Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Ballano in 300 oltre il limite e nessuna mascherina: chiusa discoteca

Senza licenza, distanze o mascherine

Le discoteche stanno (finalmente) per riaprire ma ancora una volta c'è chi ha anticipato i tempi, senza rispettare la legge. E' successo a Nembro, in provincia di Bergamo, dove la divisione di polizia amministrativa della Questura di Bergamo, con il supporto del reparto mobile di Milano e dei Vigili del Fuoco, è intervenuta nell'ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio, proseguito sabato e anche domenica, con l'obiettivo di verificare il rispetto delle normative vigenti da parte degli esercizi commerciali.

Multe e denuncia: cos'è successo

Nell'occasione, come detto, è stato posto sotto sequestro un locale di Nembro: il titolare è stato denunciato per varie violazioni al Testo unico sulla pubblica sicurezza, tra cui l'aver allestito una discoteca senza averne le autorizzazioni (insomma, senza licenza: sarebbe stato multato e denunciato anche se avesse rispettato tutte le norme anti-Covid).

In quest'ultimo caso, però, un'altra violazione: a fronte di una capienza consentita di 110 persone, all'interno del locale ce n'erano quasi quattro volte tante, in tutto circa 400, in molti senza mascherine e senza indossare il distanziamento. Ma c'è una (magra) consolazione: erano tutti attrezzati con il Green Pass, salvo 4 di loro (che ora saranno multati).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballano in 300 oltre il limite e nessuna mascherina: chiusa discoteca

BresciaToday è in caricamento