Nave: l'Orto Sociale dei ragazzi tra le 30 migliori idee del CFN for Food

Il bando internazionale riconosce l'impegno e il lavoro dei ragazzi dell'Orto Sociale Acchiappasogni, direttamente dalle colline di Nave. La sfida? Arrivare al Forum internazionale di Milano del 28 e 29 novembre

Un progetto bresciano inserito tra i 30 migliori del bando internazionale CFN for Food, con lo zampone della Barilla, e che potrebbe guadagnarsi la menzione speciale e l’accesso all’International Forum on Food&Nutrition in programma a Milano dal 28 al 29 novembre. Questa è la storia dell’Orto Sociale Acchiappasogni, dalle colline di Nave per coinvolgere un gruppo di giovani dai 16 ai 27 anni e che condividono un sogno, “ricollegare le nuove generazioni con la natura”. Due anni di lavoro e oggi l’Orto Sociale che coinvolge studenti e giovani lavoratori di tutto il Nord Italia, e proprio a Nave si coltivano frutta e verdura “in modo biologico ed ecosostenibile, secondo un metodo che contempla il rispetto dei ritmi naturali della terra”.

“Se non possiamo fermare la continua evoluzione del pianeta – fanno sapere dal Barilla Center for Food&Nutrition – abbiamo però il dovere morale di suggerire indirizzi e proposte per interagire in modo responsabile con esso”. Acchiappasogni viaggia su questo binario, invita consumatori e curiosi a provare sul campo, a scegliere ortaggi e frutti “direttamente dall’orto”, prodotti “salutari e naturali, coltivati da giovani che reinvestono le loro competenze e capacità nella terra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma la sfida non finisce qui, la sfida continua. “Vorremmo invitare tutti i bresciani – spiega Elia Cammarata, referente dell’Orto Sociale – a leggere la presentazione del progetto e, se soddisfatti, di votarlo. Già tra essere tra i primi 30 progetti è un risultato importante che ci gratifica, e valorizza l’idea in cui crediamo, ma pensiamo che l’accesso al Forum Internazionale sull’Agricoltura e sull’Alimentazione possa essere una bella vetrina anche per la nostra Provincia. Speriamo, con l’aiuto di tutti, di poter arrivare ai primi posti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

  • Fine di un incubo, Elisa è stata ritrovata e sta bene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento