Nave: l'Orto Sociale dei ragazzi tra le 30 migliori idee del CFN for Food

Il bando internazionale riconosce l'impegno e il lavoro dei ragazzi dell'Orto Sociale Acchiappasogni, direttamente dalle colline di Nave. La sfida? Arrivare al Forum internazionale di Milano del 28 e 29 novembre

Un progetto bresciano inserito tra i 30 migliori del bando internazionale CFN for Food, con lo zampone della Barilla, e che potrebbe guadagnarsi la menzione speciale e l’accesso all’International Forum on Food&Nutrition in programma a Milano dal 28 al 29 novembre. Questa è la storia dell’Orto Sociale Acchiappasogni, dalle colline di Nave per coinvolgere un gruppo di giovani dai 16 ai 27 anni e che condividono un sogno, “ricollegare le nuove generazioni con la natura”. Due anni di lavoro e oggi l’Orto Sociale che coinvolge studenti e giovani lavoratori di tutto il Nord Italia, e proprio a Nave si coltivano frutta e verdura “in modo biologico ed ecosostenibile, secondo un metodo che contempla il rispetto dei ritmi naturali della terra”.

“Se non possiamo fermare la continua evoluzione del pianeta – fanno sapere dal Barilla Center for Food&Nutrition – abbiamo però il dovere morale di suggerire indirizzi e proposte per interagire in modo responsabile con esso”. Acchiappasogni viaggia su questo binario, invita consumatori e curiosi a provare sul campo, a scegliere ortaggi e frutti “direttamente dall’orto”, prodotti “salutari e naturali, coltivati da giovani che reinvestono le loro competenze e capacità nella terra”.

Ma la sfida non finisce qui, la sfida continua. “Vorremmo invitare tutti i bresciani – spiega Elia Cammarata, referente dell’Orto Sociale – a leggere la presentazione del progetto e, se soddisfatti, di votarlo. Già tra essere tra i primi 30 progetti è un risultato importante che ci gratifica, e valorizza l’idea in cui crediamo, ma pensiamo che l’accesso al Forum Internazionale sull’Agricoltura e sull’Alimentazione possa essere una bella vetrina anche per la nostra Provincia. Speriamo, con l’aiuto di tutti, di poter arrivare ai primi posti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento