menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furibonda lite in famiglia: fratello e sorella se le danno di santa ragione

L'episodio nel tardo pomeriggio di martedì a Nave: per riportare la situazione alla calma sono dovuti intervenire i carabinieri

Una lite come tante, tra fratello e sorella, è degenerata a tal punto che - per evitare gravi conseguenze - è stato allertato il 112. È successo a Nave, in via Mulino Vecchio, nella serata di martedì. Protagonisti dell'animato diverbio una 43enne e il fratello di pochi anni più giovane.

All'origine della contesa futili motivi. Prima un gran baccano e molti strilli, tanto da far temere il peggio ai vicini di casa, poi le botte. Una lite furibonda: i due sarebbero presto passati alle vie di fatto e se le sarebbero date di santa ragione.

A placare gli animi ci hanno pensato i carabinieri di Nave, giunti sul posto insieme alle ambulanze inviate dalla centrale operativa del 112, attorno alle 18.50.  Per fortuna nulla di grave: solo la 43enne avrebbe riportato escoriazioni e lievi traumi ed è stata trasportata all'ospedale, al Civile di Brescia, per gli esami del caso.

La donna sarebbe stata dimessa poche ore dopo, con una prognosi di alcuni giorni. Ovviamente nessuna indagine in corso: saranno i due fratelli a decidere se sporgere denuncia per dirimere la questione in un'aula di tribunale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento