Nave: schiacciato da una pressa, operaio perde una mano

Infortunio sul lavoro in un'azienda di Nave: un operaio di 25 anni perde la mano sinistra a seguito di un brutto incidente. L'arto sarebbe rimasto schiacciato da una pressa

Infortunio sul lavoro in un’azienda di Nave: un operaio senegalese di 25 anni e originario di Torbole Casaglia è stato costretto a subire l’amputazione di una mano, a seguito del suo ricovero all’ospedale Civile di Brescia.

Stava lavorando alla pressa, quando la sua mano sinistra è rimasta prima incastrata e poi schiacciata dal macchinario in azione. Quattro le falangi compromesse, e un necessario ricovero d’urgenza, trasportato in ospedale dall’ambulanza del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gravità dell’infortunio ha poi convinto i medici ad intervenire con l’amputazione completa della mano: solo il pollice, infatti, si sarebbe salvato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus, riapre il centro commerciale Elnòs: coda mostruosa per entrare

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

Torna su
BresciaToday è in caricamento