Cronaca

Vanno a caccia nel cuore della notte, fermati col fucile in mezzo ai campi

I forestali hanno sequestrato tutto il materiale a bordo del camion

Il fucile sequestrato @bresciatoday

I Carabinieri Forestali della stazione di Gavardo hanno intercettato quattro uomini protagonisti di una battuta di caccia in periodo di divieto generale. Il fatto è accaduto nella notte di lunedì 28 giugno. I militari hanno notato un camion che percorreva i campi a Castrezzone, nel comune di Muscoline, intuendo subito che si trattasse di un gruppo in cerca di selvaggina.

Alla vista dei forestali il mezzo ha tentato la fuga attraverso i campi ma i carabinieri sono riusciti a bloccarlo: durante la perquisizione hanno trovato un fucile calibro 12 a due canne sovrapposte con relativo munizionamento spezzato, nonché un faro per illuminare le possibili prede. I quattro protagonisti sono stati identificati: tre gavardesi, uno di 55 anni ( F. G. le iniziali), uno di 41 (P. B.) e uno di 19 (M. A.), nonché una ragazza residente a Villanuova sul Clisi di 20 anni (A.M. le iniziali).

Fucile, munizioni e quanto presente sul mezzo sono stati posti sotto sequestro ed i quattro sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di esercizio di caccia in periodo di divieto. Per  “esercizio venatorio” non si intende solo l’effettiva cattura e uccisione delle prede, ma anche l’attività preliminare e la predisposizione dei mezzi ed ogni altro atto utile alla cattura e all’abbattimento.

Per il 55enne, proprietario del fucile e sprovvisto del rinnovo della licenza di porto d’armi, è scattata la segnalazione alla Prefettura.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanno a caccia nel cuore della notte, fermati col fucile in mezzo ai campi

BresciaToday è in caricamento