menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Nonna pusher» a 64 anni: 100 g di cocaina nella testiera del letto

La donna, residente a Muscoline, era seguita da tempo dai carabinieri di Desenzano

Difficile immaginare un pusher più insospettabile. I carabinieri di Desenzano hanno infatti arrestato una donna di 64 anni che, in trasferta o nella sua signorile abitazione di Muscoline, si dedicava allo spaccio di cocaina.

Gli agenti erano da tempo sulle sue tracce, e seguivano l'andirivieni dal suo portone di casa, segnandosi accuratamente i nomi dei clienti.

Già arrestata due anni fa dopo esser stata trovata con una discreta quantità di coca addosso, questa volta le manette ai polsi della 64enne sono scattate la notte di mercoledì presso il casello di Brescia Est. Seguita dagli agenti fin da Muscoline, hanno aspettato il momento opportuno per sorprenderla in flagranza di reato.

A bordo della sua utilitaria, infatti, sono state trovate sedici dosi già confezionate, per un totale di 12 grammi. Subito è scattata la perquisizione dell'abitazione, dove, dalla testiera del letto, sono sbucati ben 100 grammi di cocaina e 8.000 euro in contati. Una "nonna sprint", insomma, che ora inizierà una lunga pensione al carcere di Verziano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 18 aprile 2021: tutti i dati

  • Cronaca

    Party a bordo vasca per 15 persone: tutti denunciati

  • Cronaca

    Auto in fiamme, coppia scende un attimo prima del disastro

  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento