Pioggia di multe in via Amba d’Oro: le proteste degli automobilisti

Da alcuni giorni una pattuglia della Polizia locale cittadina non tollera più la sosta-selvaggia, sanzionando tutti gli (arrabbiatissimi) automobilisti indisciplinati.

Per gli automobilisti si tratta di un disagio limitatissimo, che dura giusto il tempo di portare o ritirare i figli da scuola, per i residenti è un calvario quotidiano che si ripete da anni, per gli agenti di Polizia locale è semplicemente questione di rispetto delle regole. Stiamo parlando di ciò che sta accadendo da alcuni giorni all’esterno dell’Istituto scolastico Collodi, in via Amba d'Oro, sopra viale Venezia.

Dopo aver tollerato per anni la sosta e la fermata dei veicoli con a bordo i genitori che accompagnano i figli a scuola, alle 8:00, o li ritirano all’uscita, alle 16:00, nelle ultime settimane gli agenti hanno iniziato a staccare multe su multe. Sul posto pare ci siano addirittura tre pattuglie in contemporanea (in auto o in motocicletta) per far rispettare il codice della strada, o per “fare cassa” come sostengono i genitori. 

Le multe non sono salatissime, 28,70 euro ciascuna, ma i genitori, indecisi se parcheggiare a molta distanza o rischiare la multa, sono arrabbiati soprattutto “per questioni di principio”. A gettare benzina sul fuoco ci sarebbero testimonianze, riportate anche sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi, che dà la notizia, che affermano che il cambio di rotta della Polizia locale sarebbe avvenuto a seguito di una lamentela mossa da un “facoltoso ed influente” residente, infastidito dal via-vai e dalle auto parcheggiate anche in doppia fila nei pressi della sua abitazione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento