Divieto di sosta temporaneo, la brutta sorpresa: oltre 200 multe sui parabrezza

Monta la polemica a Brescia tra i residenti di Via Gioberti e Via Menotte: in un video su Youtube il duro affondo al Comune e alla scelta di istituire un divieto di sosta temporaneo per la fiera

Volevo segnalarvi una cosa davvero assurda. Stamattina centinaia di residenti delle Vie Menotti e Gioberti si sono svegliati con le auto multate, in ottemperanza a un'ordinanza resa pubblica mediante cartelli pressoché illeggibili, ordinanza volta a sgomberare le vie onde consentire la circolazione in senso alternato per una fiera. Oltre alle modalità discutibili (poco preavviso, cartelli sparuti e in formato A4, coincidenza con il fine settimana, la gente che è fuori Brescia), c'è una chicca da primato: tutti i verbali stilati per Via Vincenzo Gioberti recano l'indicazione “Giberti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo il duro sfogo virtuale pubblicato da Alexander Giordano, e che su Youtube ha già raccolto centinaia e centinaia di visualizzazioni: il riferimento è alle circa 200 multe (ma, dice Giordano, potrebbero essere anche di più) che i residenti di Via Vincenzo Gioberti e Via Ciro Menotti si sono trovati sui parabrezza delle auto. Parcheggiate per strada come sempre accade, ma che per strada quella mattina non dovevano esserci, appunto per la concomitanza con la fiera organizzata in Via Crocifissa di Rosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento