Orrore in fattoria: mucca picchiata a morte con un tubo di ferro

L'episodio in un allevamento del Cremonese, al confine con la nostra Provincia. Denunciato un mungitore indiano

Foto d'archivio

Un 36enne di origine indiana è stato denunciato per maltrattamento di animali. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, l'uomo, di casa a Vescovado nel Cremonese, avrebbe picchiato una mucca da latte con un tubo di ferro.

Un pestaggio brutale che ha provocato gravissime ferite al bovino, deceduto propio a causa delle percosse. L'episodio si è verificato nei giorni scorsi in un allevamento della provincia di Cremona, al confine con il Bresciano, dove l'uomo lavora come mungitore. 

Ancora da chiarire le ragioni dell'inaudito raptus di violenza. Il bovino deceduto, del valore di circa mille euro, è stato posto sotto sequestro: sul suo corpo saranno eseguiti una serie di esami e approfondimenti da parte dell'istituto zooprofilattico.

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

  • Brescia: ecco come ottenere un alloggio in una casa popolare

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Droga, scarsa igiene, lavoratori irregolari: chiusa discoteca

  • Terribile incidente stradale: grave una ragazza, code chilometriche

  • Imprenditore fermato con 20 grammi di cocaina: "Lavoro troppo, mi serve"

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • Cade nel dirupo con la bici, 50enne muore sotto gli occhi dell'amico

Torna su
BresciaToday è in caricamento