Precipita in montagna: muore sotto gli occhi del giovane figlio

Tragedia sulle montagne dell’Alto Garda: nella giornata di sabato un alpinista ha trovato la morte sulle pareti rocciose sopra Dro, le cosiddette Placche Zebrate meta di molti climber. L'uomo, 52enne, era salito con il figlio di 20 anni in mattinata, ad un certo punto dell'ascesa ha perso l'equilibrio ed è precipitato per diversi metri.

Fatale l'impatto con le rocce, i soccorritori, chiamati dal figlio, illeso, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sembra che a causare la caduta dell'uomo sia stato un malore. Vano purtroppo l'intervento dell'elisoccorso con il medico rianimatore a bordo.


Fonte: trentotoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento