menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Monte Bruffione

Monte Bruffione

Morte di Matteo Fusi, il ricordo commosso del soccorso alpino

"Colui che gli dei amano, muore giovane"

La Stazione di Valle Sabbia e la V Delegazione Bresciana del Cnsas hanno espresso in un comunicato il loro cordoglio alla famiglia e agli amici per la scomparsa del tecnico Matteo Fusi nell'incidente in montagna la scorsa domenica sul monte Bruffione

Queste le parole commosse del suo capostazione, Carlo Parini: "Da domenica sera la mia attività di capostazione è diventata di colpo estremamente gravosa. Caro Matteo, l'hai fatta veramente grossa, andartene così, lasciandoci con mille dubbi, ipotesi, e il peso di un dolore così improvviso e per questo ancora più devastante. Noi, lì a discutere del perché e cosa mai avremmo potuto fare. Una frase in latino dice: 'Quem diligunt adulescens moritur', colui che gli dei amano, muore giovane. Perciò, Matteo, vai pure, ai dubbi pensiamo noi, il tuo compito ora è un altro. Ciao e grazie per tutto quello che hai fatto".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 17 aprile 2021: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento