Cronaca

A 84 anni è scomparso don Gandossi, parroco amato ovunque

La chiesa bresciana piange in questi giorni un grande sacerdote che nella sua lunga attività si è sempre distinto per generosità e concretezza

Una vita spesa per la fede e per i fedeli. Giovedì, all’età di 84 anni, si è spento don Firmo Gandossi, parroco molto amato in tutte le comunità bresciane che nel suo lungo peregrinare ha toccato, in primis Manerbio e Gargnano. 

Nato a Berlingo, classe 1931, ordinato sacerdote nel 1956, don Firmo ha iniziato la sua carriera ecclesiatica come curato a Erbusco S. Maria (1956-1957), poi alla Volta Bresciana in città (1957-1960), a Gargnano (1960-1969), e  Manerbio (1969-1975). Proprio in questi due paesi la vocazione e la vicinanza di don Firmo al mondo dei giovani hanno trovato concretezza, con la realizzazione di due oratori che lo ha occupato a lungo, prima come ricerca dei fondi necessari poi come costruttore vero e proprio, nei cantieri, sui ponteggi.  

Don Firmo è poi diventato parroco a Livemmo, vicario economo Avenone, Belprato, Forno d’Ono (1976-1980), di nuovo parroco a Bagolino (1980-1992) e Sale Marasino (1992-2008), per finire in città, dal 2008, nella parrocchia di San Polo. I funerali, presieduti da monsignor Luciano Monari, sono stati celebrati oggi, sabato 19 marzo, alle 15.30 a S. Polo. Don Firmo verrà sepolto nel cimitero del paese natìo, Berlingo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 84 anni è scomparso don Gandossi, parroco amato ovunque

BresciaToday è in caricamento