Morti bianche: il tragico primato di Brescia e Provincia

In poco più di otto mesi il territorio bresciano si conferma la prima Provincia per numero di vittime. L'Osservatorio Indipendente di Bologna rinnova il suo allarme nella penisola: dal 1° gennaio si contano 690 decessi

L’Osservatorio Indipendente di Bologna sulle Morti per Infortuni sul Lavoro dal 2008 ad oggi continua il suo costante monitoraggio sulla tragica situazione delle morti bianche su tutto il territorio italiano. Secondo gli ultimissimi dati aggiornati, dal primo gennaio ad oggi si contano 393 morti per infortuni sui luoghi di lavoro, che diventano 690 se si aggiungono i lavoratori deceduti sulle strade e in itinere. Rispetto agli stessi dati dell’8 agosto 2010 la situazione peggiora del 13,5%.

In testa a questa macabra classifica le due categorie da sempre più colpite, l’agricoltura (che registra da sola il 31,3% di tutti i decessi) e l’edilizia (28,4%). I dati zonali confermano il primato lombardo con 47 vittime, e confermano il primato di Brescia e Provincia con undici morti sul lavoro (come a Milano): nel 2010 Brescia è risultata con Roma e Bolzano la prima Provincia in Italia per decessi dovuti a infortuni sul lavoro.

L’impatto mediatico è sempre relativo, e si parla sempre poco dei cosiddetti trattori killer, o dei tantissimi stranieri che muoiono prematuramente, il 12,1% delle vittime totali. Ci sarà mai soluzione? Forse in questo sistema no. “La nostra classe dirigente deve impegnarsi maggiormente – spiega Carlo Soricelli dell’Osservatorio di Bologna – soprattutto dove il sindacato è inesistente, nelle piccole imprese edili e nei campi, due categorie che da sole hanno oltre il 60% di tutte le morti sui luoghi di lavoro”.

Ricordiamo le undici vittime di Brescia e Provincia (dati incrociati dell’Osservatorio Indipendente di Bologna e dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro):

5 gennaio Mario Giovannetti

31 marzo Giacomo Gerardini

5 aprile Gabriele Masneri

16 aprile Giambattista Vassallini

18 aprile Luca Gorlani

19 aprile Christian Marino

23 maggio Domenico Gagliardi

5 giugno Franco Pedretti

6 giugno Luigi Dell’Olio

17 giugno Sina Vebe

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

17 giugno Giuseppe Zanotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento