menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio a Bud Spencer, anche nel Comune bresciano dove nacque sua madre

Morto a Roma a 86 anni Carlo Pedersoli, da tutti conosciuto come Bud Spencer: le sue insospettabili origini bresciana, mamma Rosa infatti era di Chiari. In paese si pensa ad intitolargli una via

Non solo Napoli o Roma: anche un pezzo di Chiari se ne va. E che pezzo: al secolo Carlo Pedersoli, da tutti conosciuto come Bud Spencer. E' morto lunedì sera a 86 anni, in un ospedale romano: la camera ardente verrà allestita mercoledì in Campidoglio. Classe 1929, tutti lo ricordano come il “gigante buono” del cinema italiano, inseparabile con Terence Hill nell'epopea degli spaghetti western, o nelle commedie made in Usa, perfino nei film d'autore con Dario Argento o Ermanno Olmi.

Un pezzo di Chiari che se ne va, perché Bud Spencer era più bresciano di quanto si pensi. La madre Rosa Facchetti infatti era clarense, e Pedersoli a Chiari ha lasciato tanti ricordi, e tanti amici. Una presenza frequente soprattutto quando era giovane, quando si allenava a Milano: era un campione di nuoto, ha partecipato pure alle Olimpiadi.

“Insegnavo alla sezione disabili del Cfp di Chiari e fu l'alunno Gabriele Beletti a rivelarmi che l'attore era legato a Chiari – ha detto l'ex sindaco Mino Facchetti a Il Giornale di Chiari – Era il 1982 quando finalmente ebbi modo di approfondire il legame tra Pedersoli e Chiari leggendo la sua autobiografia, in cui non mancano i riferimenti alla nostra città”.

Pare che Bud Spencer avesse una casa al Santellone. E che qualche volta ancora capitasse di vederlo. La storia che si fa leggenda: nato a Napoli, Pedersoli ha vissuto a Chiari per alcuni anni. La madre Rosa era infatti clarense, il padre Alessandro era un napoletano ma di origini brianzole.

Anche il sindaco di oggi, Massimo Vizzardi, si unisce al cordoglio. E chissà che un giorno anche a Chiari possa esserci una via intitolata al grande, grandissimo Bud.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento