Cronaca Via Vittorio Emanuele III, 8

"Il mio tesoro ci ha lasciato ed io sono morto con lei"

Lacrime e rabbia per la morte di Roberta Orizio, la 28enne di Cazzago San Martino morta in ospedale a seguito di una crisi respiratoria in discoteca. Il ricordo degli amici e della famiglia, il tragico annuncio della scomparsa da parte del fratello

“Mi porterò sempre nel cuore il tuo entusiasmo, la tua simpatica, la tua allegria che portavano sempre una ventata di freschezza. Stare qui a scriverti mi sembra assurdo, fino a poche ore prima si rideva e si scherzava a cena, invece hai voluto raggiungere in fretta il tuo amato papà. Non ti dimenticherò mai”.

Solo uno dei tantissimi messaggi di cordoglio, questo a firma di Federica, che nella tristezza più amara cercano di ricordare con affetto la giovanissima Roberta Orizio, la 28enne di Cazzago San Martino che ha perso la vita nella notte tra sabato e domenica mentre si trovava in discoteca con i suoi 'compagni' di partito, all'Art Club di Desenzano.

Una serata di svago in vista dell'ultimo giorno del raduno di 'Forza Futuro', la scuola di formazione dedicata ai giovani di Forza Italia e quest'anno andata in scena all'Arzaga di Calvagese. Roberta era già una 'donna' di partito, un attivista convinta e componente del direttivo regionale giovani. Uccisa improvvisamente da un attacco d'asma, da una crisi respiratoria.

Si sarebbe sentita male proprio in discoteca, prima di accasciarsi a terra. E' stata rianimata per tre quarti d'ora, poi accompagnata a Desenzano e infine al Civile di Brescia, a seguito di un altro arresto cardiaco. Ma non c'è stato nulla da fare. Roberta si era diplomata proprio in città, all'istituto Lunardi, da qualche tempo aveva trovato lavoro come impiegata.

Mamma Gabriella non si è arresa fino alla fine. E fino alla fine l'avrebbe scongiurata di riprendersi: “Ti prego, apri gli occhi...”. Lascia anche il fratello Riccardo, anni fa aveva già perso il padre, nel cui stesso cimitero Roberta verrà ora sepolta. "Il mio tesoro ci ha lasciato, sono morto con lei - scrive proprio Riccardo - Ho visto con quanto affetto ci siete stati vicini, per questo io e mamma vi ringraziamo di cuore". I funerali si svolgeranno giovedì a Bornato, frazione di Cazzago.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il mio tesoro ci ha lasciato ed io sono morto con lei"

BresciaToday è in caricamento