Ladri in casa, gli puntano una pistola: notte di terrore per un imprenditore

Tanta paura a casa Pinelli: anche la moglie è stata trascinata per i capelli e presa a schiaffi. I carabinieri a caccia dei due rapinatori in fuga

Foto d'archivio

Nottata da incubo per l'imprenditore Fausto Pinelli e la moglie: si sono trovati faccia a faccia con una coppia di banditi, sono stati malmenati e pure minacciati con una pistola. I ladri cercavano soldi e gioielli che in casa, a quanto pare, non c'erano: sono fuggiti con circa 100 euro in contantI e un paio di orecchini rubati alla moglie.

Rapinatori armati di pistola

E' successo nell'abitazione di Pinelli in Via Tononi a Monzambano. I ladri fanno irruzione in casa tra le 2.30 e le 3: sfondano una finestra al piano terra, ed è come se attendessero l'arrivo dei padroni di casa. Quando l'imprenditore scende di sotto, se li trova davanti: uno dei due è armato, gli punta la pistola addosso e comincia a minacciarlo.

Pinelli è costretto a tornare in camera da letto, come in trappola. La moglie riesce a sgattaiolare in bagno, forse da là potrebbe riuscire a chiamare aiuto. Niente da fare: viene raggiunta dal rapinatore che la trascina nell'altra stanza per i capelli, e pure la prende a sberle. La situazione è critica: i ladri vogliono soldi e gioielli, cercano la cassaforte che in realtà non c'è.

Le urla e il primo inseguimento

Forse qualcuno ha dato loro una soffiata sbagliata. L'incubo s'interrompe quando i banditi sembrano ormai pronti a desistere. E intanto il padrone di casa ha ritrovato coraggio, ha cominciato a gridare e a chiamare aiuto. I rapinatori scappano, a questo punto Pinelli li insegue. Ma inciampa e si fa male a una gamba.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In pochi minuti arrivano ambulanza e carabinieri. Sulla base delle testimonianza dei coniugi, i militari sono alla ricerca dei due rapinatori. Si cercano altre eventuali tracce, impronte (anche se sarà difficile: pare avessero entrambi i guanti) o magari i movimenti della loro fuga, in auto, immortalati dalle telecamere di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

Torna su
BresciaToday è in caricamento