Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Il ricordo indelebile del "parroco di tutti": addio a don Francesco Turla

Morto a 81 anni don Francesco Turla, per 35 anni parroco della frazione Pieve a Lumezzane. Nato e cresciuto a Montisola, sul lago d'Iseo, lascia un ricordo anche sul Garda, a Salò

Foto d'archivio

Ha lasciato un ricordo indelebile in tutta la provincia. A Montisola, dove è nato e cresciuto (e dove era tornato pochi anni fa), a Salò dove è rimasto per più di 15 anni, a Lumezzane dove è stato parroco della frazione di Pieve per altri 35, fino al 2013. Si è sentito male pochi giorni prima di Natale: ricoverato a Gardone Riviera, è morto in ospedale.

L'ultimo saluto a don Francesco Turla (detto Franco) è in programma per sabato mattina (ore 10) nella chiesa parrocchiale di Lumezzane Pieve. La salma verrà poi sepolta a Montisola, nel cimitero di Siviano. Un vero globetrotter, e anche per questo considerato “il parroco di tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ricordo indelebile del "parroco di tutti": addio a don Francesco Turla

BresciaToday è in caricamento