Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Cocaina per 40.000 euro sul tavolo dove giocano i bambini: arrestato

In manette un 49enne di Montirone, incensurato: beccato dai carabinieri con 150 grammi di cocaina da smerciare sul mercato bresciano per oltre 40mila euro

Foto d'archivio

Rivenduta al dettaglio sul mercato bresciano avrebbe potuto fruttare più di 40mila euro: a tanto ammonta il valore della cocaina che è stata sequestrata dai carabinieri venerdì scorso in un'abitazione di Montirone. In tutto circa un etto e mezzo di droga, che il padrone di casa – un 49enne incensurato – in parte aveva lasciato anche sul tavolo, dove stavano giocando i suoi bambini di 5 e 7 anni.

L'uomo è stato arrestato, ai domiciliari in attesa di processo, i bambini invece sono stati affidati ai Servizi sociali. I militari lo tenevano d'occhio da un po': a destare sospetto il continuo viavai di persone dalla sua abitazione, tra cui parecchi volti noti della giustizia nostrana. Da qui la decisione di intervenire in borghese, con un appostamento.

Il blitz dei carabinieri in borghese

I carabinieri si sono attrezzati con abiti civili, giubbini catarifrangenti, pale e altro ancora, fingendo così di essere impegnati nella pulizia della strada subito dopo il temporale. Non appena il padrone di casa ha mangiato la foglia, ha cercato di liberarsi della droga gettandola dalla finestra, la stessa da cui poi avrebbe cercato di scappare.

Niente da fare: sia la droga che l'improvvisato fuggitivo sono stati rapidamente intercettati dai militari. Come detto, in tutto sono stati sequestrati più di 150 grammi di “coca”, che sarebbe stata rivenduta a decine di grammi alla volta a piccoli spacciatori della zona. Un mercato prontamente interrotto: ma come sempre in questi casi, le indagini proseguono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina per 40.000 euro sul tavolo dove giocano i bambini: arrestato

BresciaToday è in caricamento