rotate-mobile
Cronaca Montirone

Ricorsi respinti: a Montirone sarà realizzato il bitumificio nell'ex cava Betulla

Dal Tar di Brescia via libera al progetto già approvato dalla Provincia

Nonostante la protesta di Legambiente e dei cittadini (riuniti nel comitato “Bitumificio no grazie”), a Montirone sarà realizzato il bitumificio nell'ex cava Betulla.

Il progetto era già stato autorizzato dalla Provincia, poi lo stop dopo la presentazione di tre ricorsi al Tar. Nei giorni scorsi, il tribunale di Brescia ne ha respinti due: il primo depositato dal comitato, da Legambiente e da 11 residenti di Montirone, il secondo dell’amministrazione comunale di Borgosatollo. È ancora in attesa di giudizio quello presentato dal Comune di Montirone, ma dai giudici di via Zima si attende un altro verdetto a favore del progetto, depositato in Broletto nell'estate del 2018.

Il Tar ha respinto i due ricorsi in quanto l'impianto rispetta il "Piano cave" della Provincia, la quale, a sua volta, "ha prescritto l’installazione di un sistema di filtrazione funzionale all’abbattimento degli odori". In un territorio martoriato da veleni e discariche qual è la nostra provincia, un nuovo bitumificio è proprio quello che vi voleva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricorsi respinti: a Montirone sarà realizzato il bitumificio nell'ex cava Betulla

BresciaToday è in caricamento