menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenze tra le mura di casa: dalla Polizia col volto sanguinante

L'uomo, originario della Romania, è stato arrestato e condotto al carcere di Canton Mombello. La vittima veniva picchiata sistematicamente ormai da anni, anche davanti alla figlia

La picchiava sistematicamente, quando ancora era incinta. Poi la violenze sono continuate anche davanti alla piccola appena nata, calci e pugni a ogni rientro a casa da lavoro.

Lunedì scorso, la vittima, una 29enne cittadina albanese, dopo l'ennesima aggressione ha deciso di recarsi alla Polizia locale di Montichiari per dire basta, ancora tremante e col viso sanguinante per le percosse.


L'indomani, i militari hanno aspettato appostati fuori dalla casa in via Bonoris, dove la coppia risiede, e alle prime urla della donna hanno arrestato l'uomo, un 39enne cittadino romeno, ora dietro le sbarre a Canton Mombello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento