menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sulla sua auto nuova ci sono i ladri: inseguimento ad alta velocità

Arrivato nei pressi della sua abitazione, un uomo ha visto aprirsi il cancello ed uscire la sua auto nuova con a bordo i ladri che avevano appena svaligiato la casa.

L'auto, nuova fiammante, gli è letteralmente sfilata sotto il naso. Lui, senza darsi per vinto, ha inseguito i ladri fino a che hanno desistito. Un artigiano di Vighizzolo di Montichiari si è reso protagonista nella serata di ieri, venerdì 19 gennaio, di un inseguimento da film d'azione per recuperare la sua nuovissima Citroen Picasso. 

Alle 19:30 l'artigiano è arrivato nei pressi della sua abitazione. Prima ancora di prendere in mano il telecomando che aziona il cancello elettrico, lo stesso cancello si è aperto e dalla casa l'uomo ha visto uscire la sua nuova monovolume. Senza darsi per vinto, l'artigiano ha fatto inversione e - a bordo della vecchia auto - ha inseguito i ladri. La fuga a velocità altissima si è conclusa lungo la Goitese, quando un'Audi A5 di colore verde, l'auto che imperversa tra le province di Mantova e Brescia da alcune settimane, si è messa di traverso per sbarrare la strada all'inseguitore, non prima che lo stesso abbia tamponato la sua auto nuova. Dopo la manovra, l'Audi ha caricato a bordo i ladri scesi dalla Citroen.

Come detto, secondo le primissime indagini l'Audi sarebbe proprio la stessa utilizzata da una banda di criminali dell'Est Europa responsabile di colpi in abitazioni di Asola, Acquafredda, Bedizzole, Lonato, Calcinato, Castiglione delle Stiviere e Volta Mantovana. Perché l'auto riesce sempre a seminare le volanti di Polizia e Carabinieri? L'ipotesi è che il motore sia truccato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento