Auto rigate, finestrini in frantumi: parcheggio dell'ospedale in balia dei vandali

Succede a Montichiari, nel mirino dei vandali le auto di medici, infermieri e impiegati.

Carrozzerie sfregiate con chiodi e cacciaviti, finestrini infranti, specchietti divelti. Succede, da mesi, alle auto in sosta nel parcheggio del Pronto Soccorso dell'Ospedale di Montichiari. Non a tutte le macchine però: nel mirino di (per ora) ignoti vandali sarebbero finiti solo i veicoli di proprietà del personale del nosocomio.

Insomma, non si tratterebbe di raid messi a segno da giovani teppisti, ma di vere e proprie azioni finalizzate a danneggiare il personale dell'ospedale: medici, infermieri, impiegati. Dietro ai blitz, commessi a qualsiasi ora del giorno e della notte, si presume che ci sia la stessa mano, che agirebbe per 'vendetta'.

Dalle macchine danneggiate non è infatti mai stato rubato nulla e l'auto di un dipendente della struttura è stata presa di mira addirittura tre volte. Le denunce presentate ai carabinieri sarebbero una decina e i danni ingenti, ma sono pochi gli elementi utili ai militari per le indagini. 

Il parcheggio non è  sorvegliato da telecamere e chiunque può accedervi a qualsiasi ora del giorno e della notte: l'ingresso principale è infatti incustodito e la sbarra è sempre alzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento