E' ubriaco fradicio, barista terrorizzata chiede aiuto: poi tenta l'aggressione

Agli arresti domiciliari un 46enne italiano. Tentata aggressione contro i carabinieri

Foto d'archivio

I carabinieri del Radiomobile di Desenzano hanno arrestato un 46enne italiano per resistenza a pubblico ufficiale e minacce. 

L’uomo, un disoccupato già noto alle forze dell’ordine, ha passato la serata in un locale pubblico di Montichiari, ma - quando il troppo alcol ingurgitato ha preso il sopravvento - ha iniziato a importunare i clienti del bar. A un certo punto, spaventata, la barista ha chiesto l’intervento dei carabinieri. 

I militari giunti sul posto hanno faticato (e non poco) a contenere l’uomo. Rifiutatosi di fornire le proprie generalità, ha cercato di colpirli con calci e pugni, prima di essere immobilizzato e portato nella caserma di Montichiari per essere identificato. 

Una volta all’interno, ha sfogato la sua rabbia anche sugli arredi della sala fermati; dopo una visita ospedaliera per valutarne lo stato psico-fisico, è stato quindi dichiarato in stato di arresto. Nel convalidare il fermo, il giudice per le indagini preliminari ha disposto gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Dona 6,6 milioni di euro: il gesto d'amore per il nuovo polo oncologico

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento