Madre di famiglia amorevole, ma è solo un bluff: prende i soldi e scappa

Si fingeva una madre di famiglia, con un falso profilo Facebook e foto rubate: in realtà era una nota truffatrice, riuscita a spillare altri soldi a una donna di Montichiari

Una vera esperta del settore: un falso profilo Facebook, in cui si spacciava per una madre amorevole con tanto di foto rubate, e pure un telefono cellulare intestato a un prestanome. E poi tanta esperienza alle spalle, e ovviamente qualche guaio con la giustizia. Nonostante questo, la sua ultima truffa è saltata: smascherata grazie all'intervento dei carabinieri di Montichiari.

I militari sono stati chiamati da una donna di 61 anni che abita in paese, e che aveva versato 300 euro di caparra alla falsa madre di famiglia per l'acquisto di una Fiat Punto usata, trovata tra gli annunci del noto portale Subito.it.

Qui aveva contattato la venditrice, ma che in realtà era una truffatrice: dopo aver concordato il prezzo di vendita, come da accordi le aveva inviato 300 euro di caparra, con un bonifico alla sua postepay. Una volta incassati i soldi, sono scomparsi sia la donna che l'annuncio. E la 61enne bresciana è corsa a denunciare l'accaduto.

Indagini non facili, ma risolte in pochi giorni: la donna è stata rintracciata e denunciata. Come detto si tratta di una nota truffatrice, con svariati precedenti penali sul tema, classe 1965 e residente in provincia di Vicenza. Ora è indagata in stato di libertà.

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento