menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Montichiari, ponte sul fiume Chiese (foto d’archivio)

Montichiari, ponte sul fiume Chiese (foto d’archivio)

Ragazzina scappa di casa, sale su un ponte e minaccia di buttarsi nel vuoto

Ha minacciato di togliersi la vita, di buttarsi di sotto dopo aver raggiunto un ponte sul fiume Chiese: salvata appena in tempo una ragazzina bresciana di 14 anni

Tragedia sfiorata nella tarda serata di martedì a Montichiari: una ragazzina bresciana di soli 14 anni ha minacciato il suicidio. La giovane sarebbe scappata di casa e ha vagato per le strade del paese: confusa e agitata, ha raggiunto un ponte sul fiume Chiese, con l'intenzione di buttarsi nel corso d'acqua e togliersi la vita. La testa affoltata da mille pensieri, poi un momento di lucidità e la richiesta d'aiuto al 112.

La chiamata è scattata poco prima delle 22. Provvidenziale è stato proprio l'intervento dei sanitari, che sono riusciti a convincerla a cambiare idea. La centrale operativa del 112 ha inviato due ambulanze e pure i vigili del fuoco: tutti pronti a intervenire nel caso le cose si fossero messe male. Fortunatamente non ce n'è stato bisogno.

Sarebbe stato un infermiere del 118 a rassicurare la giovane e a convincerla definitivamente a tornare sui suoi passi: quando sul posto sono arrivati i militari della stazione di Desenzano, la 14enne era già al sicuro, lontana dal ponte. Sul posto si sono poi precipitati i genitori della giovane, che è poi stata ricoverata in ospedale per accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento