Abitazione trasformata in negozio domestico di droga

La Polizia Locale di Montichiari ha colto in flagrante due clandestini di 29 e 31 anni nell’atto di cedere droga a un tossicodipendente; ai due sono stati anche sequestrati denaro e altri stupefacenti

Foto di repertorio

MONTICHIARI – Grazie alle segnalazioni dei cittadini, la Polizia Locale di Montichiari ha fatto irruzione in un’abitazione privata del centro storico cogliendo in flagrante due spacciatori nell’atto di cedere sostanze stupefacenti.

Si tratta di due clandestini di origine tunisina, di 29 e 31 anni, che avevano allestito una struttura consolidata di spaccio di stupefacenti.

Il tossicodipendente acquirente degli stupefacenti è stato segnalato alla Prefettura. I due spacciatori sono stati invece fermati e sono stati sequestrati loro 400 euro in contanti e altre sostanze stupefacenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento