Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Scoperto a spacciare, reagisce prendendo a calci e pugni i carabinieri

Un 39enne magrebino di casa a Montichiari è stato pizzicato mentre cedeva della cocaina ad un giovane della zona: per sfuggire al controllo ha preso a calci e pugni i militari. Per lui sono scattate le manette

Scoperto a spacciare, reagisce con calci e pugni. Protagonista dell'episodio, che si è verificato nei giorni scorsi nella Bassa, un 39enne magrebino di casa a Montichiari. Su di lui i carabinieri della stazione di Verolanuova avevano messo gli occhi da tempo: lo hanno bloccato al termine di una serie di servizi di osservazione, mentre cedeva della cocaina ad un giovane del posto.

Fermarlo non è però stato semplice: durante il controllo il giovane ha infatti cercato di sottrarsi ai carabinieri colpendoli con calci e pugni per ritagliarsi una via di fuga. Nonostante i disperati tentativi, l'evasione non è andata in porto ed è scattata la perquisizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto a spacciare, reagisce prendendo a calci e pugni i carabinieri

BresciaToday è in caricamento