menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Autovelox killer, la rivolta: in 1.000 pronti a fare ricorso per non pagare

Partecipata assemblea martedì sera a Montichiari sul tema delle multe sulla Sp236: oltre 20mila sanzioni solo ad ottobre. Cittadini e avvocati pronti a fare ricorso

Tante multe, troppe multe: più di 20mila in un mese, oltre 30mila dalla fine dell'estate. E sarebbero quasi un migliaio le persone (multate) pronte a fare ricorso: 400 presenti in assemblea, altre 550 presenti con delega. Questo quanto emerso dalla partecipatissima assemblea in scena martedì sera al Centro Fiera di Montichiari, il Comune dove si trova il tanto criticato autovelox della Sp236, nota anche come Goitese.

L'idea è quella di un ricorso collettivo, partendo da una presunta illegittimità dell'autovelox stesso. Si tratterebbe di un'ipotesi “conciliativa”, con cui i cittadini (guidati dagli avvocati Rocco Greco e Nicola Mazzocca, i relatori presenti in sala) potrebbero chiedere l'annullamento di tutte le sanzioni e il “ripristino” dei punti decurtati sulla patente.

“Fuori dalla veste di relatore e indossando i panni del cittadino ancor prima del giurista – ha scritto Rocco Greco su Facebook, sulla pagina 'Quelli della multa Sp236 Goitese' - sulla base delle ricerche che ho condotto, io se fossi stato multato (e non è detto che non lo sia) non pagherei neanche un centesimo. Perché è una sanzione ingiusta, ancor prima di illegittima”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento