menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un biacco (foto d'archivio)

Un biacco (foto d'archivio)

Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

E' successo alle elementari dei Novagli. Il serpente non era velenoso

Paura in un'aula delle scuole elementari dei Novagli di Montichiari, a causa della visita poco gradita di un biacco, un serpente della famiglia dei Colubridi non velenoso per l'uomo e molto diffuso nella Bassa, ma lungo un metro e mezzo e dall'aspetto certamente poco rassicurante.

Il rettile è stato notato sabato mattina da una bambina della quarta elementare, quando mancavano pochi minuti all'intervallo. Si può immaginare il panico tra i giovani alunni: urla a non finire, tutti in piedi su sedie e banchi per tenersi a distanza. 

L'insegnante è stato bravo a mantenere la calma: ha allertato il bidello che, dopo aver avvolto il biacco in un asciugamano, lo ha portato fuori dalla scuola per poi liberarlo in aperta campagna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento