Cronaca

Schiuma bianca nel canale e tanfo insopportabile: allarme ambientale in paese

Ennesimo sversamento illegale nel Bresciano: la schiuma ha ristagnato per giorni nel corso d'acqua

Ancora uno sversamento e un corso d'acqua che si riempie di schiuma biancastra: nella Bassa Bresciana si moltiplicano gli episodi d'inquinamento di rogge e canali. L'ultimo allarme è stato lanciato nei giorni scorsi da un canale che si trova nella zona dei Campagnoli a Montichiari, che è stato invaso da un schiuma densa e anche piuttosto maleodorante. 

I liquami hanno stagnato per diversi giorni e dal corso d'acqua si è levato un odore non proprio piacevole. È stato proprio il tanfo a richiamare l'attenzione di alcuni passanti, che hanno poi segnalato lo sversamento illegale.

Immediato anche l'allarme alle autorità sanitarie: difficile però capire l'origine dell'inquinamento. La situazione è tornata alla normalità solo dopo alcuni giorni. Una storia che si ripete. Negli ultimi mesi sono stati segnalati parecchi casi d'inquinamento, tra cui i recenti e gravi episodi di Castenedolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiuma bianca nel canale e tanfo insopportabile: allarme ambientale in paese

BresciaToday è in caricamento