Cronaca Via Trieste

Prima ti lecca il collo, poi palpa le parti intime: la sexy truffa della ragazzina

Un anziano è stato avvicinato con una scusa da una giovane rom, che ha poi cercato di mandarlo in confusione con avances sessuali. L'episodio nel parcheggio del bocciodromo di Montichiari

Abbracci, baci e persino palpatine maliziose nelle parti intime. Con questo “armamentario” cercano di mandare in confusione anche il più lucido e distaccato signore. Lo scopo? Derubarlo senza che lui se ne accorga. È l'ultima moda in materia di truffe agli anziani, che purtroppo si sta diffondendo anche nel Bresciano.

Ne sa qualcosa un 79enne di Montichiari, che sabato pomeriggio è stato 'adescato' da una giovanissima truffatrice nel parcheggio del bocciodromo della cittadina della Bassa. Un episodio che A.B. (queste le iniziali del pensionato) ha voluto raccontare per fare in modo che altri non caschino nella stessa trappola.

Stava andando a messa, vestito di tutto punto perchè poco prima aveva festeggiato i suoi 79 anni, e visto che era in largo anticipo si è fermato al bocciodromo. Giusto il tempo di scendere dall'auto ed è stato avvicinato da una ragazza: "Non mi riconosci, sono l'infermiera dell'ospedale?", avrebbe detto lei per attaccare bottone. 

LE AVANCE SESSUALI:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima ti lecca il collo, poi palpa le parti intime: la sexy truffa della ragazzina

BresciaToday è in caricamento