Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Montichiari

Scoppia la lite tra ex fidanzati: calci e pugni davanti all'asilo

Litigano per un'auto, poi se le danno di santa ragione: tre arresti a Montichiari per una rissa di fronte all'asilo nido in località Chiarini. In manette un uomo di 37 anni, la sua ex di 30, un'amica di 27

Foto d'archivio

Quel che si dice “botte da orbi”: se le sono date di santa ragione, due donne e un uomo, proprio di fronte all'asilo nido di Montichiari, località Chiarini. Inevitabile che qualcuno allertasse le forze dell'ordine: in pochi minuti sono arrivate due pattuglie della Polizia Locale. I tre sono stati fermati, fatti medicare in ospedale e poi identificati: infine è scattato l'arresto.

I protagonisti della rissa (con tanto di parole irripetibili pronunciate a squarciagola anche davanti ai bambini) sono un uomo di 37 anni di Montichiari e la sua ex fidanzata, 30enne che ora abita a Rimini: si sono incontrati in paese per discutere della proprietà di un'automobile che avevano acquistato insieme.

Ma la donna all'incontro non si è presentata da sola: con lei c'era un'amica, una 27enne romagnola, arrivata a Montichiari per darle man forte. Nel vero senso della parola: non appena la discussione si è fatta accesa, le due donne lo hanno aggredito con la chiara intenzione di picchiarlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la lite tra ex fidanzati: calci e pugni davanti all'asilo

BresciaToday è in caricamento