Pomeriggio da incubo: ragazzino rapina una commerciante, poi la scaraventa sulla strada

Il giovanissimo, 15 anni appena, è stato arrestato ed è ai domiciliari. In ospedale la donna, titolare di un negozio di ortofrutta a Montichiari.

Foto d'archivio

Il furto, l’inseguimento, la colluttazione e infine le manette. Identificato, grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza, è finito in manette il ragazzino che ha rapinato e scaraventato a terra una commerciante di Montichiari nel pomeriggio di mercoledì. 
Si tratta di un 15enne di casa a Carpendolo, già noto alle forze dell’ordine: accusato di rapina e lesioni personali, è agli arresti domiciliari in attesa dei processo.

La rapina

Tutto per una bicicletta che il ragazzino ha trovato e rubato fuori da un negozio di ortofrutta di via Mantova, a Montichiari. La proprietaria della bici, titolare dell’attività, si è accorta tempestivamente del furto e, insieme al fratello, ha setacciato le vie limitrofe per recuperare il maltolto.

È stata fortunata: ha avvistato la sua bici in corso Martiri della Libertà e ha fermato il 15enne che era in sella al mezzo. Quando la donna ha cercato di riprendersi il mezzo, l'adolescente le avrebbe riso in faccia, così è scattata la chiamata alla Polizia Locale. A quel punto il ragazzino avrebbe spintonato la negoziante per ritagliarsi una via di fuga. 

Scaraventata a terra, in mezzo alla strada

La donna è caduta rovinosamente al suolo, in mezzo alla carreggiata. Non solo ha rimediato traumi ed escoriazioni, ma ha pure rischiato di essere investita dalle auto di passaggio. La scena davanti a decine di persone: qualcuno avrebbe pure cercato di inseguire il 15enne, ma senza riuscire ad acciuffarlo. A rintracciarlo ci hanno pensato gli agenti della Polizia Locale, che hanno poi bussato alla sua porta per arrestarlo. La negoziante è stata poi portata in ospedale, a Montichiari, per le cure del caso. Per lei traumi ed escoriazioni, ma nulla di grave,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento