Ragazza senza soldi e lavoro, la padrona di casa la costringeva a prostituirsi

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna per sfruttamento della prostituzione per la donna di 45 anni che aveva allestito una casa a luci rosse nella sua abitazione

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso della difesa e di fatto convalidato il trasferimento in carcere e la nuova condanna della donna di 45 anni, di nazionalità rumena, già ai domiciliari per reati fiscali (4 anni di pena) e poi ulteriormente accusata di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

La sua nuova attività era stata smascherata dalla Polizia Locale di Montichiari. La donna, secondo l'accusa, nel suo appartamento aveva allestito una sorta di casa a luci rosse: non era lei a prostituirsi, ma una giovane connazionale.

Costretta a prostituirsi in cambio di vitto e alloggio

La ragazza sarebbe stata costretta a vendere il suo corpo in cambio di vitto, alloggio e pochi soldi: il grosso del guadagno, infatti, se lo sarebbe sempre intascato la 45enne. Le prestazioni venivano pubblicizzate con annunci nemmeno troppo velati, in cui si annunciavano massaggi sexy e anche qualcosa di più.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un agente della Locale in borghese si era finto un cliente, aveva organizzato un incontro e si era presentato in casa: non appena la maitresse gli aveva offerto delle prestazioni hard a pagamento da parte della sua “coinquilina”, la Polizia aveva fatto irruzione nell'immobile, arrestandola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento