Montichiari, picchia la moglie davanti ai bambini: arrestato

In carcere un 38enne marocchino. Le violenze continuavano da oltre 10 anni

Foto d'archivio

MONTICHIARI. Un 38enne di origini marocchine, residente in Italia da 20 anni, è stato arrestato dagli agenti della Locale con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.

In settimana l’episodio che ha svelato una serie di violenze che continuava da oltre 10 anni. Una pattuglia è infatti intervenuta a seguito di una telefonata in sala radio, che denunciava preoccupanti urla provenienti da un’abitazione.

E’ così emerso che la moglie, una donna di 38 anni, da lungo tempo era vittima di percosse, come documentato dai referti del Pronto Soccorso. Le lesioni, però, fino a quel momento erano state attribuite a incidenti domestici.

I poliziotti, sotto la guida del comandante Cristian Leali, hanno inoltre accettato che i maltrattamenti avvenivano sotto gli occhi dei giovani figli di 2, 5 e 10 anni. Il giudice ha convalidato il fermo e disposto il trasferimento al carcere di Canton Mombello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento