Fa scoppiare botti e petardi durante la messa, arrestato giovane operaio

L'episodio a Montichiari la Vigilia di Natale, denunciato l'autore: si tratta di un operaio del paese

Foto di repertorio

Un botto dopo l'altro sul sagrato della chiesa, poi il fuggi-fuggi generale dalla messa di Natale. Aveva scatenato il panico nella notte del 24 dicembre tra i fedeli riuniti nel Duomo di Montichiari, lanciando petardi e mortaretti proprio a ridosso dell'ingresso della basilica, e non l'ha passata liscia.

Contrariamente a quanto ipotizzato in un primo momento, non si è trattato di una 'bravata' di un ragazzino del paese, ma del folle e assurdo gesto messo a segno da un adulto. Il responsabile delle esplosioni - che hanno suscitato prima paura, poi rabbia e indignazione - è un operaio di 37 anni, residente in paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A inchiodarlo sono stati gli agenti della Polizia Locale della cittadina, al termine di un'indagine lampo. Dopo aver lanciato tre o più petardi, l'uomo si era infatti dileguato nella fitta nebbia e nessuno dei presenti era riuscito a fermarlo. Nei confronti del 37enne è scattata una denuncia per accensioni ed esplosioni pericolose. Ancora da chiarire se l'operaio abbia agito da solo o con la complicità di altre persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento