Monossido dalla stufa: intossicate due donne

Per fortuna sono riuscite a dare l’allarme in tempo. Sul posto i Vigili del Fuoco e due ambulanze

Foto d'archivio

Una serata che poteva finire in tragedia e davvero, un brutto, bruttissimo ricordo per due donne di casa a Montichiari. Tutto a causa del malfunzionamento di una vecchia stufa, non a norma. Le due amiche avrebbero deciso di accendere comunque l’apparecchio per scaldarsi, ma poco dopo avrebbero accusato un malore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per fortuna sono riuscite a dare l’allarme. Tutto è accaduto mercoledì sera in via San Giovanni: sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco e un’ambulanza che ha trasferito le due amiche in ospedale per un'intossicazione da monossido. Per nessuna di loro, per fortuna, gravi conseguenze: sono state dimesse giovedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

  • Lombardia, primo morto Covid dopo 5 giorni: un 81enne di Lumezzane

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento