Cronaca Montichiari

Nel selfie si vede la marijuana: gli arrivano i carabinieri in casa

Furbo ma non troppo: spacciatore bresciano nei guai

Tradito da un selfie, e non solo: pure da un bel po' di piante visibili dal balcone di casa. Come scrive il Corriere della Sera, è successo a Montichiari: è qui che un 40enne, residente a Rò, si è visto sequestrare una ventina di piantine di marijuana, e per questo è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Non contento, il giorno successivo si è beccato una denuncia anche per danneggiamenti: forse per sfogare la rabbia post-sequestro, avrebbe iniziato a lanciare vasi dal balcone, e così i vicini hanno chiamato il 112.

Il 40enne era già noto alle forze dell'ordine, che dunque lo tenevano d'occhio: a scatenare il blitz dei carabinieri, come detto, sarebbero stati i vari selfie pubblicati in sequenza su Facebook, con piantine di marijuana in bella vista, oltre alla presenza di una serie di vasi illegali poggiati sul balcone, e intercettati dai militari durante un servizio di controllo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel selfie si vede la marijuana: gli arrivano i carabinieri in casa

BresciaToday è in caricamento